• images/front_slide/ham_spirit.jpg
  • images/front_slide/prociv.jpg
  • images/front_slide/sperimentazione.jpg

Radioascolto: le info di febbraio 2021

Stampa
Creato Venerdì, 12 Febbraio 2021
Gruppo Radioascolto Subalpino

VOLMET-2

SW-ITA

Oltre alle stazioni di radiodiffusione pubblica circolare (broadcsting) cosa si può ascoltare? Oggi parliamo di VOLMET (seconda puntata).

 

 

A gennaio vi ho lasciati all'ascolto di un dei più facili Volmet, da ascoltare un po' a tutte le ore del giorno, il RAF Volmet a 5450 e 11253 kHz. Al di là delle informazioni che possiamo ascoltare, un Volmet è un ottimo strumento per verificare la propagazione in una certa banda e ad una data ora: potenze ed orientamento delle antenne non cambiano nel corso delle 24 ore, quindi parlare di radiofaro non è poi così peregrino.

Un altro Volmet ben ascoltabile alle nostre latitudini è Shannon Volmet. Una rapida occhiata a Wikipedia ci rende edotti sulla locazione geografica dell'aeroporto e sui servizi offerti, tra cui appunto la trasmissione di bollettini di tipo METAR e TAF in Onde Corte su 3413, 5505, 8957 e 13264 kHz in USB.
 

Un po' di storia.

Shannon Aeradio fu istituito nel 1936 come servizio radio di supporto per gli idrovolanti che affrontavano la trasvolata sopra l'Oceano Atlantico del Nord. Si impiegavano infatti almeno 18 ore per volare tra Foynes in Irlanda e Botwood in Newfoundland (Canada), e le comunicazioni avvenivano in radiotelegrafia Morse. Sui voli era sempre imbarcato un Ufficiale Radio che manteneva i contatti con le stazioni a terra di Ballygirreen e Botwood. Shannon Aeradio era allora costituito dalla stazione ricevente di Ballygirreen, dalla stazione trasmittente di Urlanmore e dall'aeroporto di Foynes, unitamente alle stazioni di controllo di Rineanna o Shannon. Venivano utilizzate le Onde Medie sia per lo scambio di dati meteo che per le varie comunicazioni tra gli aerei e le stazioni di Foynes e di Rineanna (oggi Shannon Airport). Nel 1946 gli idrovolanti cessarono i loro voli ed il traffico aereo venne dirottato verso l'aeroporto di Shannon.

Shannon Volmet

Anche qui i dati che possono essere ascoltati sono quelli relativi ai diversi aeroporti che si vedono negli specchietti: i bollettini cambiano ogni 5 minuti, ed ogni volta vengono riportati i dati di temperatura, pressione, velocità del vento, tempo atmosferico, temperatura di condensa della riugiada, visibilità, etc. di diversi gruppi di aeroporti. Ma non è detto che non si possano ascoltare anche cose inaspettate. Nel suo blog I05639 Francescoriporta l'ascolto da un bollettino di Shannon dove si sente chiaramente l'annuncio dell'evacuazione dell'aeroporto di Gander, in Canda, per via di un incendio.

QSL Shannon Volmet
QSL Shannon Volmet

Non è infrequente vedersi confermato un rapporto di ricezione inviato alle stazioni Volmet. In particolare, in fondo alla pagina https://www.iaa.ie/air-traffic-management/north-atlantic-communications/frequencies c'è un link che permette l'apertura di un formulario elettronico per la compilazione di un rapporto di ascolto (si tratta del sito della Irish Aviation Autority).

Angelo Brunero IK1QLD - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. IK1QLD

© Content Copyright by C.I.S.A.R. 1981 - 2021 C.F. 96315430585

Joomla 1.6 Templates designed by Joomla Hosting Reviews