• images/front_slide/ham_spirit.jpg
  • images/front_slide/prociv.jpg
  • images/front_slide/sperimentazione.jpg

Alla scoperta di TELEGRAM

Stampa
Creato Lunedì, 04 Gennaio 2021

TELEGRAM



UN POTENTE ALLEATO DEI RADIOAMATORI

Introduzione

I radioamatori del CISAR si sono sempre distinti per la loro voglia di ricerca e sperimentazione di nuove tecnologie radiantistiche, elettroniche o informatiche che siano.

Vorrei dedicare il mio primo articolo a una piattaforma che ci offre un servizio di messaggistica istantanea e non solo, basata su cloud e fondata nel 2013 dai fratelli Nikolaj e Pavel Durov: TELEGRAM!

Con una disponibilità di client ufficiali distribuiti come software libero per Android, iOS, Linux e Windows, Telegram ci offre la possibilità di scambiare messaggi di testo tra due utenti o tra gruppi fino a 200.000 partecipanti ed effettuare chiamate vocali, videochiamate, messaggi vocali, videomessaggi, fotografie, video, stickers e file di qualsiasi tipo fino a 2GB.

Installazione
Data l’elevata compatibilità è possibile installare Telegram anche su vecchi smartphone (di 4-5 anni fa) senza alcun problema.

L’installazione è molto semplice, basta infatti scaricare l’ App da Google Play Store (per Android) oppure da App Store (per iPhone e iPad) o ancora dal sito ufficiale per PC (versioni Desktop). Se non avessimo intenzione di installare l’ App, sarà possibile utilizzare la versione Web.

Dopo aver eseguito l’ installazione di Telegram, al suo primo avvio ci sarà richiesto l’ inserimento del nostro numero di telefono utile per avviare il processo di registrazione account che consiste nel ricevere via SMS un codice da digitare sull’ App per confermare il nostro recapito telefonico e avviare il servizio.

Durante l’installazione o l’avvio vi consiglio di fornire il consenso a tutti i permessi richiesti, in particolar modo quelli di accesso alla rubrica e alle notifiche, fatelo tranquillamente è tutto molto sicuro.

 Il primo messaggio in chat

Per avviare una nuova chat basta premere sull’ icona a forma di matita posta in basso a destra (per Android) o nella sezione Chat posta in alto a destra (su iPhone), si apre così la rubrica che ci permetterà di scegliere la persona con la quale iniziare a chattare.

Ora basta toccare sul campo di testo indicato come “messaggio” e iniziare a scrivere il testo che sarà, al termine, inviato mediante il tasto che raffigura il simbolo di Telegram (aereo di carta blu rivolto verso destra).

Possiamo anche inviare una nota vocale tenendo premuta l’ icona raffigurante un microfono; per passare alla modalità “videomessaggio” basterà premere una volta la stessa icona (microfono) per trasformarla in videocamera per poi tenerla premuta durante la nostra registrazione. Per tornare alla modalità messaggio vocale basterà ripremere una volta l’ icona videocamera che si trasformerà nuovamente in microfono. (facile no?!?)

Per inviare una foto della galleria o un qualsiasi “allegato” basta premere sull’ icona che raffigura una graffetta e scegliere quello che si vuole inviare. 

Come avviare una telefonata voIP (gratuita)

Non poteva mancare la funzionalità chiamata voIP che ci permette di fare una telefonata con tutti i nostri contatti che hanno Telegram. Per avviare una chiamata è sufficiente aprire la chat del contatto che si vuole chiamare e mediante il menu, che si apre premendo sui 3 puntini situati in alto a destra, e scegliere “Chiama”.

 Inseriamo uno sticker alle nostre conversazioni chat

Gli sticker sono adesivi digitali, immagini grafiche simili alle emoticons che si possono utilizzare durante una conversazione in chat.

Per aggiungerne uno non dovremo far altro che premere sull’ icona posta prima del campo di inserimento testo chat che raffigura uno “smile” (sorriso), appaiono così le semplici emoticons… per passare agli stickers bisognerà premere sull’icona che raffigura un’ adesivo con lo “smile” presente sulla barra inferiore.

Inviamo le GIF

Le GIF sono delle immagini animate che possono rappresentare un concetto, un sentimento o semplicemente un evento.

Per visualizzarle e inviarle basterà premere sempre sull’ icona “smile” (sorriso) presente in antecedenza al campo di inserimento testo e, sempre nella barra inferiore, toccare sull’ icona raffigurante un quadrato immagine con la scritta GIF.

Gestire le notifiche

La gestione delle notifiche di Telegram è semplice come quella di qualsiasi altra App di messaggistica istantanea. Se non desideriamo ricevere notifiche da un contatto in particolare basterà “silenziarle” aprendo la chat con il contatto “incriminato” e, mediante i 3 puntini del menu posti nella barra in alto a destra, selezioniamo la voce “Silenzia Notifiche”.

Si aprirà una finestra secondaria mediante la quale si potrà scegliere la durata del silenziamento…. da 1 ora a 2 giorni!!

Per gestire invece tutte le notifiche basterà premere il pulsante menu generale (le tre linee) sito nella barra in alto a sinistra e scegliere la voce “impostazioni” portandoci quindi sul menu “Notifiche e Suoni”.

Conclusioni

Sicuramente vi starete chiedendo… ma cos’ ha in più Telegram rispetto a Whatsapp? O ancora… per quale motivo Telegram potrebbe essere un potente alleato dei radioamatori??

Per il momento concludo con questa prima parte dell’ articolo lasciandovi nel dubbio!

Nella seconda parte andremo a scoprire le funzioni avanzate tra cui alcuni strumenti utili a noi radioamatori… vi anticipo solo una cosa… con Telegram si può anche gestire un ponte ripetitore a distanza!

 

73 de IZ7JWR Enrico Epifani

© Content Copyright by C.I.S.A.R. 1981 - 2021 C.F. 96315430585

Joomla 1.6 Templates designed by Joomla Hosting Reviews